Una sera eravamo sul Lungarno di Firenze e abbiamo scoperto che Sheliak si trovava sopra le nostre teste in quel momento.

Stella della costellazione della Lira che rappresenta gli strumenti a corda, Sheliak per noi è l’unione fra gli archi e il pianoforte.

Le nostre strade si sono incrociate a Firenze nel 2019. Fin da subito la nostra guida è stata Daniela De Santis, insegnante di musica da camera al Conservatorio Cherubini di Firenze, che tutt’ora rimane per noi un importante riferimento.

Una delle nostre prime soddisfazioni come trio è stata l’ammissione al prestigioso Jeunesses Musicales International Chamber Music Campus nella città di Weikersheim, che abbiamo frequentato per due anni lavorando con i membri del Vogler Quartett, Cuarteto Casals, Heime Müller e Marianna Shirinyan.

Oltre a Firenze, un altro luogo importante per noi è l’Accademia Stauffer di Cremona, dove abbiamo iniziato a studiare con il Quartetto di Cremona e abbiamo avuto l’occasione di incontrare personalità del calibro di Alfred Brendel, Eckart Runge e Kyril Zlotnikov. Grazie a questa esperienza siamo entrati a far parte della rete delle Dimore del Quartetto, che ci porta a fare concerti in tutta Italia.

Dopo aver terminato i nostri studi individuali in Svizzera, abbiamo deciso di rimanere qui per frequentare due Master di musica da camera: il Master Chamber Music a Lucerna con Hiroko Sakagami e Isabelle van Keulen, e il Master Specialized Chamber Music con Patrick Jüdt a Berna.

Altri incontri importanti sono stati quelli con Clive Greensmith all’Accademia Chigiana e Hatto Beyerle, Ernesto Molinari, Karla Haltenwanger e Minna Pensola durante l’European Chamber Music Academy.

Negli anni abbiamo ottenuto numerosi riconoscimenti in concorsi internazionali, fra cui il prestigioso Filippo Nicosia Chamber Music Award 2022, che ci ha portati ad apparire in siti e riviste di grande importanza in ambito musicale, come The Violin Channel, The Strad e Archi Magazine.

Emanuele Brilli

violino

Sono cresciuto con la Scuola di Musica di Fiesole come seconda casa, il luogo che mi ha fatto capire che la musica insegna la vita.

Mi sono poi trasferito a Lugano per continuare gli studi con Klaidi Sahtçi, che mi ha trasmesso una grande passione: ancora sento i suoi consigli quando studio!

L’Accademia della Luzerner Sinfonieorchester mi ha permesso di conoscere grandi direttori e di partecipare al Lucerne Festival, con un’orchestra che mi ha accolto come in una famiglia.

Con il Trio abbiamo cominciato un bellissimo percorso a Lucerna e Berna, condividendo vita e passione per la musica, e tantissimi chilometri!

Matilde Michelozzi

violoncello

Ho iniziato i miei studi in Italia diplomandomi con il massimo dei voti a Firenze e perfezionandomi poi in varie Accademie con maestri quali Dindo, Sollima e Delepelaire. 

Ho lavorato in varie orchestre e da sempre ho fatto tanta musica da camera, la mia grande passione.
Tre anni fa ho preso una decisione che ha decisamente cambiato la mia vita: trasferirmi in Svizzera per iniziare il Master Performance di violoncello con Patrick Demenga.
Adesso la mia attività si concentra principalmente tra Berna e Lucerna sempre insieme ai miei compagni di Trio. 

Amo passeggiare all’aria aperta e scoprire le città in cui mi sposto per lavoro. Per me la musica è energia, istinto e condivisione.

Sergio Costa

pianoforte

La mia passione per la musica è nata molto presto, tra le mura di casa, dove ho fatto i primi esperimenti armonici sulla tastiera di mia sorella. Affascinato dalla polifonia fin dall’infanzia, il mio percorso mi ha portato dal Conservatorio di Firenze al Piemonte e poi alla Svizzera, a studiare con pianisti come Enrico Pace e Anna Kravtchenko, e da quest’anno a Lucerna e Berna, seguendo l’ideale condiviso della musica da camera insieme ai miei compagni di Trio.

Mi piace fare musica incantato dalla magia del linguaggio musicale e del suonare insieme, e occasionalmente mi tramuto in tastierista e amo spaziare tra i generi. 

Da sempre appassionato di tecnologia, astronomia ed esplorazione spaziale, quando non penso alle note amo perdermi in quei mondi distanti e immergermi nella natura nelle vesti di ciclista improvvisato o appassionato di trekking.

La nostra agenda !

Scopri qualche dettaglio in più sulla nascita del nostro trio!

Scopri qualche dettaglio in più sulla nascita del nostro trio!